Il colore delle lenti degli occhiali da sole da utilizzare nella giusta situazione

il colore della lente non incide sulle capacità di protezione del filtro, ma ciascun colore taglia o filtra in maniera più specifica alcune frequenze particolari della luce.


Lenti grigie

Le lenti grigie non alterano i colori perchè sono in grado di attenuare tutti i colori e i contrasti allo stesso modo e per questo sono consigliate per il relax della vista.

Offrono una buona protezione contro il bagliore del sole e se sono di colore grigio scuro sono in grado di respingere una luce solare molto intensa.

Le lenti grigie sono ideali per chi si trova vicino l’acqua, per chi vuole fare attività all’aria aperta o vuole prendere il sole.

Non alterando la percezione dei colori sono molto utili per gli ipermetropi.


Lenti verdi

Le lenti verdi assorbono gran parte dell’ultravioletto e dell’infrarosso e sono perfette per un uso quotidiano. Non solo riflettono la luce intensa, ma rilassano la vista e migliorano la percezione dei contrasti e dei dettagli, anche in condizioni di scarsa luminosità.

Sono ideali per la lettura e per la guida e per la loro capacità di ridurre l’abbagliamento, sono particolarmente utili a chi soffre di ipermetropia.


Lenti marroni

Le lenti marroni filtrano bene i raggi nocivi e sono ottimi per guidare e praticare sport perché sono in grado di intensificare la percezione dei contrasti e il senso di profondità, diventando particolarmente utili per stimare le distanze.

Inoltre le lenti marroni donano una sensazione di minore affaticamento agli occhi. Queste lenti, oltre a fornire una piacevole sensazione di relax e una minore fatica agli occhi, rendendo i colori più caldi.

Le lenti marroni sono consigliate a chi ha problemi di miopia


Lenti gialle e ambra

Le lenti gialle aumentano il contrasto e migliorano la sensazione di luminosità, garantendo una buona visione in caso di scarsa visibilità come nelle giornate di pioggia, di nebbia e di foschia. Sono quindi ottime da indossare anche al crepuscolo.

I cacciatori e chi pratica il tiro al piattello le utilizzano per aumentare il contrasto tra il bersaglio e il cielo. Accentuando i contrasti sono consigliate quando si scia con il cielo coperto.

Le lenti gialle sono sconsigliate per chi guida in quanto non consentono una rapida identificazione dei colori.


Lenti blu

Le lenti di colore blu sono le più efficaci nel ridurre il bagliore causato dalla luce cosiddetta “bianca”, ovvero quella riflessa dalla nebbia, dalla neve e dall’acqua e enfatizzano i contrasti migliorando la chiarezza e la percezione dei colori. Grazie a questa loro capacità, sono spesso utilizzate negli sport in cui la luce intensa risulta particolarmente fastidiosa, come nel tennis o nel golf.

Le lenti blu, in particolare, forniscono una migliore distinzione fra il bianco e il nero e sono per questo raccomandate a chi soffre di miopia.

Di contro, non bisogna farne un uso intensivo perché lasciano passare più facilmente le radiazioni nocive.

Per i soggetti ipermetropi può causare una riduzione delle capacità visive, inducendo una condizione simile a quella miopica.


Lenti rosse e arancio

Mia sintesi: Le lenti rosse e arancio hanno la capacità di bloccare i raggi UV più dannosi per la vista e sono quindi generalmente impiegate da chi presenta un problema alla retina. Sono particolarmente indicate da chi passa tante ore alla guida in quanto hanno un effetto rilassante per gli occhi.

Le lenti rosse e arancio sono inoltre le più efficaci per bloccare la luce fredda tipica delle giornate invernali, soprattutto quelle più soleggiate.



Le lenti azzurre, rosa, viola, fucsia o celeste chiaro
non apportano una reale protezione agli occhi e sono utilizzate per pure ragioni estetiche come ad esempio in occasione di aperitivi.